La Società Consortile Antares è stata costituita nel gennaio del 2005.

Il Consorzio è stato originariamente creato allo scopo di promuovere l'innovazione e lo sviluppo delle PMI nel settore spazio, con C.G.S. SpA (Compagnia Generale per lo Spazio) come società di riferimento affiancata da un gruppo significativo di imprese campane con esperienze complementari ed omogenee.

Antares è orientato da sempre alla creazione di una realtà progettuale e produttiva di componenti e tecnologie per satelliti applicativi e di servizi di telecomunicazione e telerilevamento, includendo anche aspetti di Ricerca, Sviluppo e di Industrializzazione.

Le aziende consorziate, grazie all'esperienza e alle collaborazioni sistemistiche nel settore spazio e del know-how acquisito negli equipaggiamenti, sono state capaci di realizzare i primi sviluppi sia degli equipaggiamenti di controllo d'assetto che del sottosistema energetico che delle telecomunicazione di satelliti commerciali.
Le stesse consorziate, inoltre, grazie a tale situazione, hanno anche acquisito le tecnologie ed i mezzi necessari alla realizzazione di una nuova generazione di piccoli-satelliti.


Programma VERTA 1

Antares ha stipulato un contratto con l'ESA per sviluppare e qualificare il sistema di separazione SSIS-200 utilizzato sul lanciatore VEGA per piccoli e medi carichi, fino a 200 kg. La missione VERTA 1 ha utilizzato il sistema satellitare Proba-V.


Missione CARBONSAT

Antares ha firmato un contratto con OHB, chiamato CARBONSAT per misurare le concentrazioni globali di gas serra (CO2 e CH4), attraverso l’immagine dello spettrometro (Green House Gas Imaging Spectrometer GHGIS), per rispondere alle domande cruciali relative alla fonte di gas ad effetto serra e ai modi di ridurre le emissioni, nonchè monitorare e valutare presente e futuro dei gas serra.


Programma ARMES

Antares é subappaltatrice in ESA ARMES (Programma STAR TIGER). L'obiettivo principale del progetto ARMES È il prototipo sperimentale di un sistema innovativo di messa a fuoco automatico.


ISHTER

Sistema di distribuzione tempo­frequenza, ISHTER, é stato commissionato ad Antares dal Comitato per la re­industrializzazione della regione Abruzzo. Il sistema proposto é nato per sincronizzare le reti televisive di trasmissione con una precisione inferiore ai 100ns.


EGSE per MTG-ESA

Nella cornice del programma MTG (Meteosat Third Generation), Antares è incaricato di consegnare l’IRS-EGSE e l’SDP-SCOE, al fine di sostenere i test di integrazione a livello di strumenti e satellitari.


DEMETRA

Il progetto DEMETRA (DEMonstrator of EGNSS services based on Time Reference Architecture) fa parte del programma di finanziamento dell'UE per la ricerca e l'innovazione di ”Horizon H2020” in esecuzione 2014-2020. Il concetto generale è la realizzazione di un progetto che consente di testare e convalidare servizi di disseminazione di tempo basati su tecnologie attuali, introducendo caratteristiche importanti per i sistemi attualmente disponibili.


PROGETTO DI RICERCA "Green NOVA"

Materiali compositi a base di fibre naturali di origine vegetale, in particolare le fibre derivanti dalla lavorazione della canapa per applicazioni industriali.


S.I.Na.V. (Autonomous Navigation Subsystem)

Antares ha partecipato alla fase di R&D di un sottosistema autonomo di navigazione e controllo remoto per veicoli aerei senza pilota (UAV), attraverso l’integrazione di vari sistemi e sensori quali IMU, GPS, LiDAR, Vision System e relativi algoritmi, per la navigazione autonoma e per il rilevamento di ostacoli durante il volo (rilevamento di pericolo).


A.L.T.A.

Il sistema Antares Lighter Than Air, prevede 3 tipi di sistemi aerostatici (ALTA5, ALTA 10, ALTA 20), con l'integrazione di vari sistemi e sensori. Le principali applicazioni sono:

  • Sorveglianza e Sicurezza;
  • Gestione delle emergenze e dei disastri ambientali;
  • Controllo del traffico;
  • Controllo di costruzioni e strutture non autorizzate;
  • Controllo di coste, spiagge e dell'immigrazione;

  • Satellite di osservazione della terra "OPSIS"

    La missione del satellite italiano OPSIS per l‘Osservazione della Terra con ottica ad alta risoluzione, con duplice scopo (civile e militare), prevede l‘utilizzo di un telescopio ottico ad alta risoluzione. Una volta in orbita, OPSIS completa il quadro di missioni EO dell‘ASI, in particolare, consentirá di operare in modo complementare a COSMO SKYMED.


    Le imprese del consorzio CGS S.p.A. SAB Aerospace Temis Tecno System developments SAB Aviation EKATE s.r.l.